Le cave di marmo di Carrara

"Vi sono cave di marmo bianco con venature azzurre in tale qualità che forniscono lastre
monolitiche e colonne, cosicché di là proviene la fornitura per costruire la maggior
parte delle opere insigni a Roma e nelle altre città" (Strabone, libro V, 2, 5)

Viaggio alla scoperta dell'arte, del lavoro, dei sapori e delle tradizioni del mondo del marmo di Carrara, il più celebre al mondo. Il centro storico, il Duomo di S. Andrea, le cave di marmo del bacino di Colonnata e di Fantiscritti.
 

ITINERARIO HALF DAY O FULL DAY:

CARRARA
LE CAVE DI MARMO
COLONNATA


DESCRIZIONE ITINERARIO FULL DAY

Incontro con la guida al casello autostradale di Carrara (A12)

Visitiamo le cave e il centro storico di Carrara, la capitale mondiale del marmo.  Con il bus cominciamo lentamente a risalire la strada che dal mare conduce verso i tre bacini marmiferi carraresi: Torano, Fantiscritti, Colonnata. Lungo la salita osserviamo le aziende specializzate e gli atelier che lavorano ogni giorno tonnellate di marmo proveniente da tutto il mondo e incrociamo i dumpers, i camion speciali che trasportano il marmo dalle cave fino a valle. Percorrendo il bacino centrale (Miseglia-Fantiscritti) raggiungiamo il grande piazzale dei Fantiscritti, di fronte al quale si apre un immenso anfiteatro naturale fatto interamente di cave di marmo.

Visitiamo una cava-museo che illustra con grande efficacia la storia della estrazione e del trasporto del marmo dall'epoca dell'antica Roma fino ad oggi: ripercorriamo la storia dell'estrazione del marmo bianco di Carrara dalle  tagliate romane fino alle più moderne tecniche contemporanee come l'uso del filo diamantato, e ammiriamo la ricostruzione della lizzatura, la tradizionale (e pericolosissima!) tecnica di trasporto dei blocchi su slitte di legno fino a valle.

Subito all'esterno della cava-museo possiamo osservare le principali attività legate all'estrazione del marmo: i camion che carica e scaricano i blocchi, i mezzi meccanici che trasportano scaglie e detriti, gli atelier di scultura che realizzano opere d'arte da inviare in tutto il mondo.

In pochi minuti raggiungiamo il bacino marmifero di Colonnata, piccolo borgo arroccato celebre in tutto il mondo per il suo Lardo IGP, un prodotto straordinario e legato in modo inscindibile alle cave e al marmo. Lungo la salita osserviamo la cava a pozzo della Piana e, per finire in bellezza, concludiamo il nostro tour con la visita di una larderia e una degustazione di lardo IGP di Colonnata.

Terminata la prima parte della visita torniamo verso il centro di Carrara per il pranzo.

Nel primo pomeriggio visitiamo il centro storico della città: partendo dall’Accademia di Belle Arti (antico Castello Malaspiniano trasformato in una delle scuole di scultura più celebri al mondo) scendiamo nella splendida Piazza Alberica, per poi risalire fino al Duomo di Sant’Andrea, capolavoro di architettura e scultura medievale interamente realizzato in marmo. Prima di ritornare al bus scopriamo la dimora carrarese del grande Michelangelo, che più volte soggiornò qui durante la scelta dei blocchi migliori per i suoi capolavori.

 


« Torna indietro